martedì 17 febbraio 2015

Se questi sono gli uomini

Titolo: Se questi sono gli uomini
Autore: Riccardo Iacona
Editore: Chiarelettere
Anno: 2012
Stelle: 3 su 5
Pagine: 257
In due parole: agghiacciante e sconfortante, molto poco è cambiato dal 2012



Libro inchiesta sul femminicidio che si concentra sull'anno di uscita, cioè il 2012. Un viaggio in tutta Italia per raccontare storie e per focalizzare alcuni elementi: il femminicidio è una realtà ed una emergenza sociale. Non nasce solo nelle dinamiche malate di un rapporto conflittuale, ma trova la propria origine in una cultura maschilista e machista che vede nella donna un oggetto, di esclusiva proprietà del maschio a cui deve obbedienza e senza cui non è niente, tanto da poter essere annientata. L'uccisione della propria ex (ma anche di colei che ha osato rifiutare delle avance perché non gradite) è il frutto di una cultura diffusa, una cultura di sopraffazione della donna che si esprime anche sotto altri aspetti ed usi della nostra società. La sensazione sgradevole è che si stia tornando indietro, colpa anche di un atteggiamento generale che non censura abbastanza il ricorso alla violenza. La legge anti-stalking ha dato e sta dando i suoi frutti ma non basta, bisogna intervenire alla radice, cominciando dalle scuole, per diffondere una visione diversa del rapporto tra uomo e donna. Una società capace di far sparire l'orrore del femminicidio sarà per forza di cose antirazzista e tollerante, un sogno.

Nessun commento: