domenica 24 aprile 2016

Traditori di tutti

Titolo: Traditori di tutti
Autore: Giorgio Scerbanenco
Editore: Garzanti
Anno: 1966
Stelle: 4 su 5
Pagine: 231
In due parole: la seconda indagine di Duca Lamberti, quella che lo porterà a diventare un agente


Ritroviamo Duca Lamberti che cerca di sbarcare il lunario in qualche modo, ha ancora sua sorella e sua nipote e anche Livia che abbiamo incontrato nel romanzo precedente. Viene contattato per una strana operazione, si insospettisce, avverte i suoi amici della questura e si ritrova travolto da una nuova indagine e sarà proprio questa a farlo diventare un vero poliziotto. La Milano di Scerbanenco è una città buia, violenta, inquieta e inquietante. La storia che viene raccontata ha le sue origini nella guerra di liberazione e gli eventi si scatenano in maniera quasi casuale.

Nessun commento: