sabato 23 maggio 2015

Sostiene Pereira

Titolo: Sostiene Pereira
Autore: Antonio Tabucchi
Editore: Feltrinelli
Anno: 1994
Curiosità: nel 1995 ne è stato tratto un film con la regia di Roberto Faenza e Marcello Mastroianni nei panni di Pereira
Stelle: 4 su 5
Pagine: 214
In due parole: per fare la cosa giusta basta seguire il cuore e la coscienza



Pereira è un uomo tranquillo, vedovo, grasso, un po' avanti con l'età, senza figli, giornalista per anni di cronaca nera si occupa ora (siamo a Lisbona nel 1938) della pagina culturale di un quotidiano della sera. Poco interessato alla politica, più o meno consapevole di quello che gli avviene intorno, anche se conscio del regime dittatoriale salazarista in cui si trova non è certo un uomo d'azione e neanche un attivista. E' però un uomo giusto e nell'incontro con un giovane che gli potrebbe essere figlio, trova modo e occasione di ribellarsi e di denunciare l'ingiustizia. Non sappiamo dove e con chi Pereira sostiene quello che è successo e che ha fatto, ma è bello pensarlo più o meno al sicuro mentre porta in giro per il mondo la sua denuncia e la sua testimonianza.

Nessun commento: