sabato 25 marzo 2017

Gli anni

Titolo: Gli anni
Autore: Annie Ernaux
Editore: L'orma
Anno: 2015 (edizione originale 2008)
Traduttore: Lorenzo Flabbi
Stelle: 4 su 5
Pagine: 266
In due parole: una vita intera, un mondo intero, evocati tramite un flusso di coscienza che alterna il noi e lei



Questo libro è un'autobiografia, scritta però con uno stile sorprendente ed una capacità evocativa fuori dal comune. Annie Ernaux è nata nel 1940 in Francia, pensava a questo libro da lungo tempo, rallentata nella sua scrittura dagli impegni e dall'esigenza di non usare la prima persona singolare perché, come lei stessa dichiara, non desidera dare una spiegazione di sé ma rendere il fluire ininterrotto dei minuti, delle ore, dei giorni che compongono la vita di ognuno. Ci riesce alternando la prima personale plurale e la terza persona singolare e tracciando così una tessitura di memorie, sensazioni, ricordi che potrebbero appartenere a chiunque (noi) ma che sono solo suoi (lei). Più che un'autobiografia o una cronaca, quella di Ernaux è una rievocazione di sé e del mondo intorno a sé e un rintracciare le proprie tracce nel flusso della storia grande e piccola.

Nessun commento: