martedì 4 luglio 2017

Caffè Coppedè

Titolo: Caffè Coppedè
Autore: Daniele Botti
Editore: Alter Ego
Anno: 2016
Stelle: 2 su 5
Pagine: 195
In due parole: strani delitti in uno dei quartieri più affascinanti di Roma



E' un giallo un po' confuso questo, premesso che l'identità del colpevole si intuisce molto presto, è un misto di satira sociale e racconto splatter tra corrotti, corruttori, collusi e serial killer. Vuole essere tante cose, forse troppe e alla fine dice un sacco di cose senza mettere il punto su nulla. L'autore si è divertito alla fine del libro ad elencare i fatti di cronaca che gli hanno ispirato alcuni passaggi, per il resto è un po' troppo assurdo per essere davvero bello o forse non lo è abbastanza per convincere chi legge.

Nessun commento: