mercoledì 20 luglio 2016

L'aiuto

Titolo: L'aiuto
Autore: Katrhyn Stocket
Editore: Mondadori
Anno: 2009 (edizione originale 2009)
Traduttore: Adriana Colombo e Paola Frezza Pavese
Curiosità: nel 2011 ne è stato tratto un film diretto da Tate Taylor
Stelle: 3 su 5
Pagine: 526
In due parole: una storia di emancipazione sullo sfondo della lotta dei diritti civili



Skeeter è appena tornata a casa dopo la laurea, nel Mississipi più profondo e razzista, ha dificoltà a riambientarsi e a rientrare nella routine prevista per le giovani donne come lei (marito, figli, casa, club e beneficenza), in più il movimento di liberazione dei neri la fa rendere sempre più consapevole della profonda ingiustizia del mondo in cui vive. Stimolata dalla redattrice di una casa editrice a cui aveva mandato il proprio curriculum, decide di scrivere un libro sulle cameriere e governanti nere da cui, fin da bambina, è sempre stata circondata. Trova prima in Aibileen e poi in Minny le prime due donne che risponderanno alle sue domande e le racconteranno cosa significa crescere i bambini altrui mentre i propri restano da soli a casa, cosa si prova a cucinare e pulire una casa non tua, controllate a vista e sottilmente ricattate. In seguito se ne aggiungeranno altre e il libro che uscirà cambierà le loro vite, le vedrà crescere e diventare orgogliose di se stesse. Restano sullo sfondo gli anni '60, il movimento di emancipazione dei neri, Martin Luther King, una sorta di sottofondo che da più forza al racconto del libro.

Nessun commento: