martedì 7 aprile 2015

Qualcuno con cui correre

Titolo: Qualcuno con cui correre
Autore: David Grossman
Editore: Mondadori
Anno: 2001 (edizione originale 2000)
Traduttore: Alessandra Shomroni
Giudizio: 4 su 5
Pagine: 362
In due parole: storie di ragazzi perduti



Assaf è un ragazzo timido, normale, con una famiglia solida, è solo d'estate a Gerusalemme impegnato in un insulso lavoro estivo mentre i suoi genitori hanno raggiunto la sorella maggiore negli USA. Tamar è di poco più piccola, è una cantante, ha una famiglia problematica e si imbarca in un'avventura più grande di lei. Ad unirli ci penserà Dinka, la cana di Tamar che Assaf è incaricato di riportarle per poi riscuotere la multa per averla lasciata in strada, usando un metodo piuttosto inconsueto a dire il vero... dovrà farsi portare dall'animale e si troverà costretto a inseguirla correndo per tutta la città. In questo modo imparerà a conoscerla e a solidarizzare con lei, durante un inseguimento di 2/3 giorni scoprirà altre storie, altre vite, capirà alcune cose di se stesso ed altre vorrà scoprirle proprio con Tamar. Man mano che Assaf prosegue nel suo inseguimento conosciamo anche la storia di Tamar e il coraggio di cui è dotata. Romanzo di formazione incentrato sulla nascita di una storia d'amore: Assaf si innamora di Tamar nella sua indagine sempre più spasmodica, Tamar si innamora di lui intuendone la bontà e gentilezza, intorno a loro ci sono altre storie di amore e di solitudine, molta tristezza e molta incertezza ma a conti fatti è un romanzo ottimista, o per meglio dire una fiaba piena di speranza e di musica.

Nessun commento: